C.S.K.S.

Centro Studio Karate Sportivo Monfalcone

“IL PICCOLO” – Monfalcone – 28 maggio 2010

Quindici club protagonisti al Città di Monfalcone

Si è conclusa positivamente anche la nona edizione del trofeo di karate “Città di Monfalcone,” manifestazione alla quale hanno partecipato 15 società sportive provenienti anche da fuori dai confini del Friuli Venezia Giulia. La competizione organizzata dal Centro Studio Karate Sportivo al palasport di via Rossini è iniziata al mattino con protagonisti i bambini dai 6 agli 11 anni che hanno gareggiato nelle specialità del percorso atletico, del combattimento con bersaglio fisso, del combattimento con avversario e nella gara di fondamentali, per poi proseguire successivamente con le gare di forme (kata) e combattimento libero (kumite) per i giovani e gli adulti. Come sempre grande affluenza di bambini e ragazzi, mentre la coincidenza con altre gare in Croazia e Lombardia ha limitato la presenza degli atleti over 18. Grande lavoro preparatorio e poi sul campo dei volontari del sodalizio guidato dal maestro Fabrizio Puntin che si sono adoperati per l’ottima riuscita della giornata, ormai un classico del panorama sportivo del Friuli Venezia Giulia. Presente alla manifestazione l’ assessore comunale allo sport Silvia Altran che ha portato i saluti dell’Amministrazione Comunale e ha messo in evidenza, nel suo intervento, il valore dell’iniziativa e il grande lavoro svolto nel corso degli anni dal Centro Studio Karate Sportivo, anche per la promozione della disciplina del karate tra i giovanissimi. Si tratta di un importante sforzo organizzativo, quello del sodalizio guidato dal maestro Fabrizio Puntin, sostenuto dal comitato regionale della Fijlkam, che vede coinvolti anche genitori e volontari dell’associazione, grazie ai quali è possibile organizzare al meglio la manifestazione. Per quanto riguarda i risultati del Centro Studio Karate Sportivo, sono da segnalare i primi posti di Enrico Papais, Lorenzo Perla, Ilaria Passadore e i secondi di Luca Rocca, Nicola Pilosio e Bruno Cuzzi.
Luca Perrino